Trattamenti del disturbo del sonno

La sindrome delle apnee ostruttive nel sonno (OSA) e il russamento come suo sintomi clinicamente rilevante, e spesso come fase iniziale di una malattia che tende poi nel tempo a peggiorare, costituiscono un problema sia medico che sociale di crescente rilevanza nella comunità medico-scientifìca.

P1100447-somnodentL'OSA di per se costituisce un fattore di rischio per i disturbi cardio e cerebro- vascolari e per l'ipertensione arteriosa, e come tale va diagnosticata e possibilmente trattatata nel modo più adeguato per ogni singolo paziente. Fra le misure terapeutiche utili, negli ultimi anni hanno progressivamente raggiunto un loro spazio rilevante gli apparecchi di avanzamento mandibolare (MAS) specifici per il trattamento delle OSA, come misura meccanica adatta a trattare pazienti con OSA di non grave entità o che non tollerano presìdi ventilatori meccanici notturni (come la CPAP) oppure che scelgono un tipo di trattamento non invasivo per eliminare il solo russamento.